LO STILE DI ZODIAC: LE LETTERE A BELLI E DELLA MONICA

Dalla comparazione stilistica dell’unica lettera sicuramente inviata dal Mostro di Firenze emergono quattro determinanti somiglianze con lo stile utilizzato da Zodiac nella sua fittissima corrispondenza. Non è solo il modus operandi che accomuna il Mostro e Zodiac.

Le lettere prese in esame

belliletter

s
L’inchiesta giornalistica della rivista Tempi elenca le uguaglianze fra la lettera a Melvin Belli del 20 dicembre 1969 e quella a Silvia Della Monica del 9 ottobre 1985, che qui inseriamo in tre punti fondamentali:
1) Presenza dei titoli “DOTT” e “MR” (usato dal serial killer soltanto per avvocati e per magistrati – anche se per il Mostro non si ha la “controprova”)
2) L’uso del trattino a capo
3) L’uso del trattino a capo in una parola che contiene un errore in una doppia consonante (“Repub-lica” e “dif-icult”)
4) Una prova del crimine allegata
5) La volontà di spaventare il destinatario della missiva dimostrandogli di sapere perfettamente dove abitasse:
– Silvia Della Monica: il Mostro spedisce la lettera dal Mugello, dove il magistrato aveva una casa di vacanza “segreta”
– Melvin Belli: Zodiac copia il font del numero civico dell’abitazione dell’avvocato e lo riporta sulla lettera (vedi foto in alto)

dellamonica